HomeiPadCrack the Code: Closing the Diversity Gap Teaching Girls & Students of...

Crack the Code: Closing the Diversity Gap Teaching Girls & Students of Color Computer Science

Se stai cercando una carriera con una buona sicurezza del posto di lavoro e un ottimo stipendio, hai bisogno di guardare oltre l’informatica. Tuttavia, mentre il campo dell’informatica è ricco di opportunità, le donne e le minoranze riempiono un numero sproporzionatamente basso di queste posizioni. Grandi aziende tecnologiche come Apple, Google e Facebook sono state sotto i riflettori nazionali negli ultimi anni per il loro ineguale impiego di donne e minoranze e molti di loro hanno lanciato programmi per aumentare la diversità nella loro forza lavoro in risposta.

Tra il frastuono del dibattito pubblico, il non profit Code.org ha affrontato il divario di diversità dove inizia, a scuola.

Incoraggiare le ragazze e le minoranze sottorappresentate ad imparare l’informatica è una parte centrale della vostra missione. Questo è importante non solo perché l’informatica porta alle carriere più remunerative, ma perché nel XXI secolo, il background di base delle scuole superiori nell’informatica sarà sempre più alla base di ogni carriera. Quali sono alcune delle cause che vedi come un contributo al divario di genere e alla sottorappresentazione delle persone di colore nella programmazione di computer?Il nostro obiettivo è il divario di diversità nell’educazione K-12. 1) Accesso equo: la maggior parte delle scuole non offre nemmeno corsi di informatica. 2) Bias e stereotipi: laddove viene offerta l’informatica, è più spesso un elettivo. 3) Curriculum incentrato sulla matematica: tradizionalmente l’informatica è stata insegnata come un corso di matematica, e questo attira solo un tipo di studente.

Gli studenti completano gli esercizi di codifica usando i curricula di Code.org. Come stai lavorando per colmare il divario di diversità?Code.org lavora per ottenere l’insegnamento dell’informatica nelle scuole K-12. Nel memorandum di James Damore, intitolato “Google’s Ideological Echo Chamber”, Damore sostiene che le donne sono meno intrinsecamente interessate o addirittura capaci in tecnologia. Discutere di questo, o anche fare questa domanda, è offensivo per le donne. Il buon senso suggerirebbe che avere programmatori di diversa estrazione porterebbe a una diversità di idee. La squadra di Code.org è per lo più di sesso femminile, il nostro gruppo dirigente è equilibrato in base al genere e persino il nostro team tecnico vanta una migliore diversità di genere rispetto alla media del settore.

Il CEO di Code.org Hadi Partovi (nella foto sopra) e suo fratello Ali hanno lanciato la loro educazione no-profit nel 2013. Dopo aver emigrato dall’Iran e diventare uno sviluppatore di Microsoft prima di fondare Code.org, Hadi ha sperimentato in prima persona come l’informatica può cambiare la traiettoria

In una discussione su Reddit lo scorso agosto, James Damore ha criticato organizzazioni come Girls Who Code e Code.org per aver incoraggiato una narrativa di “donne vittime”. Code.org non cerca di aumentare la diversità nell’informatica fingendo di cosa si tratta, o sminuzzandolo o colorandolo di rosa, per così dire.

Credi sia possibile che il divario di genere non sia indice di discriminazione o di opportunità ineguali? Potrebbe essere sbagliato assumere che esiti ineguali siano solo il risultato di opportunità disuguali.