Le voci di iOS 13 e le nuove funzionalità che stiamo sperando

0
90

Nell’episodio 103, David, Sarah e Donna discutono le ultime indiscrezioni e le previsioni per la prossima grande release di Apple per iPhone e iPad. Il team condivide anche le caratteristiche per cui gli ascoltatori stanno incrociando le dita.

Clicca qui per ascoltare e iscriversi. Se ti piace quello che senti, assicurati di lasciare una recensione. E ricorda di sintonizzarti ogni due settimane per ascoltare i nostri redattori che condividono con te le ultime notizie su Apple, le migliori app, i trucchi per iPhone e gli accessori più interessanti.

Sconto speciale per gli ascoltatori di podcast!

Desideri più contenuti how-to per iOS progettati per rendere la tua vita più facile e più produttiva? Visita iphonelife.com/PodcastDiscount e ricevi $ 5 dal nostro abbonamento premium a iOSApple Insider.

Domanda della settimana:

Quali nuove funzionalità ti piacerebbe vedere in iOS 13? Email podcasts@iphonelife.com per farcelo sapere.

Articoli citati in questo episodio:

  • Come risolvere le foto di iPhone a testa in giù

Link utili:

  • Unisciti al gruppo Facebook di iOSApple
  • Approfondimento da parte di un insider: ottenere una ventata di benefici riservati ai membri
  • Ottieni lo sconto Insider per gli ascoltatori di podcast
  • Iscriviti alla Newsletter gratuita del Tip of the Day
  • Invia per email il Podcast
  • Iscriviti alla rivista iOSApple

Episodio 103 Trascrizione:

Donna Cleveland: Ciao e benvenuto nell’episodio 103 di iOSApple Podcast. Sono Donna Cleveland, redattore capo di iOSApple.

David Averbach: sono David Averbach, CEO ed editore.

Sarah Kingsbury: sono Sarah Kingsbury, senior web editor.

Donna Cleveland: Ogni settimana ti presentiamo le migliori app, i migliori consigli e le migliori attrezzature nel mondo iOS. In questo episodio parleremo di iOS 13. Ci sembra presto di parlarne, ma parleremo di ciò che vogliamo che Apple includa nel prossimo aggiornamento del software, che potete aspettarvi a giugno. Bene, Apple lo annuncia a giugno e poi lo prendi sui tuoi telefoni a settembre. Abbiamo ricevuto molti feedback dai lettori la settimana scorsa su ciò che speravano di ottenere con iOS 13. Parleremo di alcune delle nostre funzionalità più ricercate e speriamo che anche noi ascolteremo anche voi. Puoi inviarci un’email a podcast@iphonelife.com per farci sapere quali funzioni speri di ottenere con iOS 13.

Donna Cleveland: Abbiamo anche uno sponsor per questo episodio, Rokform, di cui David ti parlerà.

David Averbach: Rokform crea cover per iPhone. Sono robusti. Sono durevoli. Sono accessibili. Una delle cose che fanno è particolarmente unica è che costruiscono una soluzione di montaggio per i casi. Puoi quindi prenderlo e sono particolarmente adatti per le attività all’aperto se vuoi montarlo su una bici, cose del genere, ma puoi montarlo anche a casa. Casi davvero eccezionali, soprattutto se si desidera che le soluzioni di montaggio siano integrate nelle proprie custodie, ma anche in caso contrario, si tratta di casi eccezionali che presentano una solida protezione contro le cadute, ma sono comunque leggeri. Sono accessibili. Assicurati di controllarli. Rokform.com. Rokform è scritto R-O-Kform. Ci collegheremo anche ad esso dai nostri show note su iphonelife.com/podcast.

Donna Cleveland: Grande. Ho un consiglio per la fotografia per voi ragazzi. Ogni episodio, come sai, condividiamo il nostro suggerimento preferito della settimana. Questa settimana ho un consiglio di fotografia. Se si desidera ottenere la versione scritta dei nostri suggerimenti, è possibile iscriversi alla nostra newsletter gratuita, iphonelife.com/dailytips. In questo modo imparerai qualcosa di interessante che puoi fare con il tuo telefono in un solo minuto al giorno. È un modo poco costoso per assicurarsi che tu stia mettendo il telefono in funzione per te. Questo è il consiglio, potrebbe sembrare semplice a qualcuno di voi, come riparare le foto delle telecamere capovolte. Se stai scorrendo tutte le foto che hai scattato nella tua app foto, potresti notare che alcune di esse non sono nell’orientamento corretto che desideri.

Donna Cleveland: Il modo più semplice per evitare questo è di non scattare foto con l’orientamento sbagliato. Il consiglio qui, se stai scattando una foto ritratto, che è solo tenendo il telefono in posizione verticale, assicurati che il tuo telefono non sia al contrario. Se stai facendo una foto di paesaggio, questo è un po ‘più complicato. Vedi, lo sto sbagliando. Vuoi avere l’obiettivo della tua macchina fotografica nell’angolo in alto a sinistra che punta ovunque tu stia scattando e questo farà in modo che la tua foto sia dritta. Ora, se si scatta una foto capovolta o di lato, non è un grosso problema. Come puoi correggerlo nell’app delle foto, tocchi modifica e poi vai nelle opzioni di ritaglio e lì avrai un’icona Ruota immagine.

Donna Cleveland: Sarà una piccola piazza con una freccia che punta su di essa. Basta toccarlo finché non è in posizione verticale e quindi salvare le modifiche. È facile da risolvere, ma ci vuole un po ‘più di tempo per entrare e farlo in modo retroattivo. Assicurati di portare le tue foto in posizione verticale.

Sarah Kingsbury: Il motivo per cui questo è importante perché Apple in realtà … Il tuo telefono è abbastanza buono … Non funziona sempre, ma è abbastanza bravo a rilevare quale sia il modo in cui è scattato e girare la foto per te. Ma quello che succede è quando tu … Quelle foto poi interagiscono con Windows in qualche modo, come se le trasferissi su un computer Windows o le mandassi per e-mail a qualcuno o usi come Outlook o qualsiasi altra cosa, a volte è il testo, un codice che dice al computer in che modo viene spogliato e all’improvviso hai importato una serie di foto capovolte. Quindi devi andare e ruotarli sul tuo computer.

Donna Cleveland: È un grande dolore.

Sarah Kingsbury: Assicurati sempre che l’obiettivo della tua fotocamera sia nella parte superiore del telefono, indipendentemente dall’orientamento in cui stai scattando la foto.

David Averbach: devo dire, I-

Donna Cleveland: Questo è un buon modo per ricordarlo.

David Averbach: … non lo sapevo, lo faccio sempre bene.

Donna Cleveland: Tu sì.

David Averbach: In realtà trovo un po ‘fastidioso che sia quello che dovresti fare perché il motivo per cui lo faccio male è intenzionale. È che il volume, il volume più

Sarah Kingsbury: Giusto. Esattamente.

David Averbach: … pulsante, scatta la foto. Per me, è davvero controintuitivo che il pulsante che porta la foto sia nella parte inferiore del telefono. In altre parole, come quando usi una fotocamera standard-

Donna Cleveland: è terribile.

David Averbach: … è sempre in alto a destra. Ecco come prendo le mie foto.

Donna Cleveland: questo potrebbe far parte della nostra lista desideri di iOS 13 che risolvono questo problema.

David Averbach: Sono davvero seccato per questo, ma anche per me non è mai stato un problema perché sono in un universo Mac che non ho mai provato a caricare le mie foto su un computer Windows.

Sarah Kingsbury: Sì. Non era sul mio radar fino a quando non ho ricevuto alcune e-mail, alcune delle email di Ask An Editor su questo stesso problema. Una volta che ho iniziato a fare ricerche, ho capito.

David Averbach: lo incasina per Android, lo sai? Se mi piace mandare in SMS una foto su un telefono Android che ho inserito in modo errato nel panorama, verrà incasinata?

Donna Cleveland: Questa è una buona domanda.

Sarah Kingsbury: Sai, davvero non lo so. In realtà c’è un’impostazione su cui voglio esplorare un po ‘di più quando si trasferiscono le foto, sul formato in cui si trovano. Mi chiedo se questo faccia la differenza. Non mi è mai venuto in mente di iniziare la ricerca fino a quando durante questo podcast, quindi non ho una risposta per voi ragazzi-

David Averbach: Ok. Giusto.

Sarah Kingsbury: … ma potrebbe effettivamente avere un …

Donna Cleveland: Va bene. Questo è il nostro consiglio per oggi, come assicurarsi che le tue foto non siano capovolte. Vai su iphonelife.com/dailytips per iscriverti alla nostra newsletter gratuita e ricevere consigli di questo tipo ogni giorno nella tua casella di posta.

David Averbach: in seguito, vogliamo parlare di iOSApple Insider. Vogliamo solo un minuto per raccontarti un po ‘di noi perché siamo un piccolo editore indipendente. iOSApple Magazine e il nostro marchio iOSApple sono l’unica cosa che pubblichiamo. Il modo principale con cui creiamo denaro è tramite iOSApple Insider. Se ti piace questo podcast, se ti piacciono i nostri consigli quotidiani, se ti piace il contenuto del nostro sito web e vuoi cercare un modo per supportarci, il modo migliore in assoluto che puoi supportarci è iscriversi a iOSApple Insider. Volevamo renderlo ancora più semplice per te, quindi ora offriamo uno sconto di $ 5 per i nostri ascoltatori di podcast. Abbiamo un nuovo URL per te.

David Averbach: Se vai su iphonelife.com/podcastdiscount, verrai reindirizzato a una pagina di checkout dove hai uno sconto di $ 5 già cotto. Grazie mille ragazzi per il vostro supporto. Ti ringraziamo per l’ascolto del podcast e apprezziamo molto i nostri addetti ai lavori che si sono già iscritti. Apprezziamo davvero quelli di voi che ora mi ascoltano e si iscrivono.

Donna Cleveland: Esattamente. Voglio raccontarti un po ‘di quello che ottieni quando diventi un insider. Hai un sacco di fantastiche funzionalità che non sono incluse in nessuno dei nostri prodotti gratuiti. È il servizio educativo completo per ottenere il massimo dai tuoi dispositivi. Ottieni guide video dettagliate che contengono anche un PDF scaricabile, in modo che tu possa avere il tuo dispositivo fuori e seguirlo mentre ti spieghiamo come usare il tuo iPad, come usare il tuo nuovo iPhone, come usare l’ultimo sistema operativo di Apple, cose così, come impostare la condivisione della famiglia e come sfruttare al meglio Siri. Questi sono tutti esempi di guide che abbiamo. Ricevi un abbonamento digitale alla rivista e il nostro archivio completo di oltre 30 numeri arretrati.

Donna Cleveland: ottieni anche una versione video dei nostri consigli quotidiani. Puoi solo guardare in un attimo qualcosa di interessante che puoi fare con il tuo iPhone e ottenere il video attraverso questo. Abbiamo Ask An Editor, una funzione in cui se hai problemi tecnici, i nostri esperti ti daranno l’attenzione personale per aiutarti a trovare soluzioni ai tuoi problemi. Abbiamo anche una versione estesa del nostro podcast solo per gli addetti ai lavori. Ottieni contenuti esclusivi extra e non ricevi annunci nel tuo podcast. Vai a iphonelife.com/podcastdiscount-

David Averbach: sconto podcast.

Donna Cleveland: … per iscriverti. In seguito, volevo chiedere a Sarah di condividere come ha recentemente aiutato uno dei nostri abbonati interni a un problema tecnico che stanno avendo.

Sarah Kingsbury: un insider di recente mi ha inviato un’email e ha detto: “Quando elimino un messaggio da uno dei miei dispositivi, vale a dire il mio iPhone o il mio Mac o il mio iPad, come posso eliminarlo sugli altri miei dispositivi”, come sapete , Non l’ho capito perfettamente da solo, ma quello che ho trovato … Beh, prima di tutto, ora, penso che sia forse l’ultimo aggiornamento di iOS 11, iMessage è appena diventato abilitato per iCloud, il che significa in teoria in realtà quando si eliminano i messaggi su un dispositivo, devono essere eliminati dall’altro.

David Averbach: Sì.

Sarah Kingsbury: il tuo dispositivo deve utilizzare iOS. Penso che fosse almeno 11,3, ma sai, se puoi, aggiorna su iOS 12.

David Averbach: fallo. iOS 11 è terribile. iOS 12 è migliore.

Sarah Kingsbury: Sì, molto vero. Se puoi aggiornare a iOS 11, dovresti essere in grado di effettuare l’aggiornamento a iOS 12.

David Averbach: Sì.

Sarah Kingsbury: Devi assicurarti che iCloud sia effettivamente abilitato. Non puoi semplicemente accedere al tuo account ID Apple. Devi abilitare i messaggi per iCloud. Nelle tue impostazioni iCloud sul tuo iPhone o iPad, quale sarebbe il tuo nome ID Apple nella parte superiore del menu delle impostazioni nell’app impostazioni e quindi tocca iCloud, ma assicurati che i messaggi siano attivati. Su un Mac, puoi entrare come quando apri l’app messaggi, fai clic sui messaggi in alto a sinistra e poi vai su preferenze o account. Non ricordo e mi assicuro che quell’account sia abilitato per iCloud e quindi dovrebbe essere cancellato.

Sarah Kingsbury: Ora, una cosa che ho notato è quando … Sono iscritto ad alcune cose come la mia farmacia mi manda un testo automatico quando è il momento di rinnovare una prescrizione e poi quando è pronto. Non li leggo necessariamente. Li ho appena cancellati. Ho notato che se non li apro in modo che siano contrassegnati come letti, essi non eliminano sempre dai miei altri dispositivi, il che è davvero fastidioso. Un’altra cosa che può impedire l’eliminazione dei tuoi messaggi è se non hai l’ultimo Mac OS perché Apple ha aggiunto alcune cose di sicurezza e ora il tuo Mac non comunicherà necessariamente con il tuo iPhone se il tuo Mac non usa l’ultimo Mac OS. Anche questo potrebbe interferire, quindi assicurati che il tuo Mac sia aggiornato.

Donna Cleveland: Va bene. Sarah, grazie per aver aiutato i nostri addetti ai lavori e per averci insegnato come utilizzare i nostri dispositivi. Nell’interesse del tempo, voglio passare alla sezione iOS 13 ora. Se avremo tempo, inizieremo a lamentarci e impareremo. Il nostro tema, come detto prima, è le funzionalità che vogliamo vedere con iOS 13. Inviaci un’email, podcast@iphonelife.com, per rispondere alla nostra domanda della settimana, quali sono le caratteristiche che speri di vedere con iOS 13? Alcune richieste di funzionalità sono andate avanti da anni e volevo menzionarne un paio che non abbiamo ancora ottenuto e questo è il supporto multiutente per l’iPad.

Donna Cleveland: Voglio dire che sarebbe davvero bello avere per tutti i dispositivi, ma l’iPad in particolare è un dispositivo che sembra molto favorevole per essere un dispositivo condiviso in una famiglia o anche a scuola o qualcosa del genere in cui si vorrebbe avere diversi profili utente. Che tu possa avere il tuo ID Apple e il contenuto iCloud sincronizzati solo con quell’utente e non tutti gli altri della tua famiglia possano accedervi. Questo è qualcosa che non so perché Apple non l’abbia fatto e abbiamo avuto alcune persone che lo volevano.

David Averbach: Sì.

Sarah Kingsbury: Almeno per l’iPad di sicuro.

Donna Cleveland: so che lo voglio

David Averbach: in realtà ho scritto anche questo. Penso per me, quindi il mio compagno di sei anni sta imparando a leggere. Sta anche imparando a usare il mio telefono meglio, il che significa che può andare alle foto. Quando si condivide un dispositivo con la famiglia, ci sono problemi di privacy simili. Abbiamo appena fatto un lungo viaggio in cui voleva utilizzare i nostri dispositivi per giocare e ha raggiunto un’età in cui non si desidera più dargli i propri dispositivi a causa di problemi di privacy.

Donna Cleveland: Sì.

David Averbach: Come voi ragazzi avete detto, certamente gli iPad in particolare sono spesso dispositivi familiari condivisi. HomePod è un altro che dovrebbe avere diverse tecnologie di riconoscimento familiari. Ne parlerò tra un secondo, ma si. È come Apple, perché non l’hai ancora fatto?

Donna Cleveland: lo so.

Sarah Kingsbury: Sì. Ho appena disabilitato iMessages sul mio iPad quando mia figlia lo stava usando di recente mentre stavamo viaggiando.

Donna Cleveland: È un dolore, si, da fare.

Sarah Kingsbury: Non mantengo le foto che mi vergognerebbero a chiunque di vedere nella mia app di foto, ma le cose possono scivolare via da te e ci sono un sacco di funzioni diverse da disabilitare ogni volta che lasci che un bambino usi il tuo dispositivo . Ora che tutto è così connesso con iCloud, è un problema.

David Averbach: Sì.

Donna Cleveland: Sì, lo è.

David Averbach: Sicuramente questo è il top della mia lista.

Donna Cleveland: Io dico sempre che è come il numero uno perché è quello di cui parliamo da anni. Come molti dispositivi Android hanno questa funzione. Perché Apple non lo fa? Ovviamente Apple sa come farlo perché i loro dispositivi desktop ce l’hanno, supporto multiutente.

David Averbach: Mm-hmm (affermativo). Ho accennato ad esso, quindi potrei anche entrarci. Questo è per … Immagino che non sia iOS 13, ma il nuovo sistema operativo di HomePod. Apple sembra averlo completamente ignorato con iOS 12. Sono usciti con l’HomePod quando sono usciti con iOS 11. Non hanno fatto aggiornamenti. Non penso che l’abbiano davvero aggiornato da quando è uscito, vero?

Sarah Kingsbury: Immagino che ci fosse un aggiornamento, ma non era evidente.

David Averbach: Sì. Mi piacerebbe davvero che facessero aggiornamenti. In particolare, lo stesso punto in cui Siri sul tuo telefono ha il riconoscimento vocale che ti alleni, giusto? Ipoteticamente, e non sempre funziona molto bene, ma quando dici “Ehi, Siri”, non dovrebbe funzionare per nessuno, ma il mio telefono. Ehi, ha funzionato per me. Non ha funzionato per questi ragazzi. Funziona bene. Alexa e Google … Google. Come si chiama Google adesso? Google-

Sarah Kingsbury: casa?

David Averbach: … Home?

Sarah Kingsbury: Sì.

David Averbach: Entrambi hanno supporto per … Sono abbastanza sicuro che lo facciano. So che Google fa e penso che Alexa ha aggiunto ora per il riconoscimento vocale. Questo è davvero importante perché altrimenti devi disattivare tutti i messaggi di testo e cose del genere oppure puoi avere qualcuno in casa a venire e ascoltare o inviare un messaggio di testo ogni volta che vuoi.

Sarah Kingsbury: Voglio dire, ho dei pensieri.

David Averbach: vai avanti.

Sarah Kingsbury: Beh, voglio dire che posso vedere … Come una cosa su HomePod è possibile per HomePod decidere quale HomePods può permetterti di accedere, se ne hai più di uno, ai tuoi messaggi di testo, eccetera. Potresti avere un HomePod nella tua camera da letto dove è permesso e quindi forse il tuo HomePod in cucina o in salotto non avrebbe questa opzione.

David Averbach: Sarebbe fantastico per quelli di noi che hanno una casa piena di HomePods, ma sono così costosi.

Sarah Kingsbury: Sì, lo so. Ma la cosa è che mi piace che più persone possano usare l’HomePod per spegnere le luci e fare altre cose intelligenti con il mio HomePod. Se riconoscesse solo la mia voce, sarebbe davvero fastidioso.

David Averbach: Sì, ma quello che vorrei fosse simile al tipo di un iPhone, mi piacerebbe che fosse in grado di riconoscere la tua voce e fornire solo determinate funzionalità.

Sarah Kingsbury: Ok.

David Averbach: chiunque può accendere e spegnere le luci, ma solo io posso ascoltare i miei messaggi di testo.

Donna Cleveland: Sì. Intendo dire che sembra una preoccupazione per la privacy.

David Averbach: Sì.

Sarah Kingsbury: Sì. Sono d’accordo.

Donna Cleveland: Voglio dire che anche se lo avessero fatto, farebbe molto affidamento sul fatto che sia molto preciso, che come hai detto va bene e non è sorprendente con l’iPhone, ma sì. Una caratteristica di cui hanno parlato molte persone e che Sarah ha menzionato nell’ultimo episodio che desidera è la possibilità di contrassegnare un messaggio di testo come non letto anche se lo si è guardato. In questo momento puoi farlo con le email. Puoi scorrere verso sinistra credo e avere la possibilità di contrassegnarlo come non letto anche quando lo hai guardato. È come se la ragione per cui tu voglia fare questo a volte arrivi a qualcosa sul tuo telefono, ma non è il momento di affrontarla.

Donna Cleveland: Vuoi avere un sistema per essere come no, questo è ancora qualcosa che ha bisogno della mia attenzione invece di perderlo in un mare di messaggi di testo o e-mail. Apple dovrebbe davvero aggiungere questa opzione con l’iPhone. Non so perché non l’abbiano fatto.

Sarah Kingsbury: Non riesco a ricordare, abbiamo detto ai nostri ascoltatori come se avessimo inventato questa lista perché …

David Averbach: No.

Donna Cleveland: No, no.

David Averbach: Parliamone, si.

Sarah Kingsbury: Ogni settimana inviamo solo un piccolo messaggio ai nostri lettori di punta quando la newsletter esce il lunedì, e mi piace davvero tanto perché è un modo in cui faccio una domanda. I lettori scrivono e mi dicono i loro pensieri su diverse cose relative a iOS. Mi piace molto ascoltare i nostri lettori ed è un ottimo modo per sapere cosa gli interessa. Un paio di settimane fa, che era … Registriamo le cose in anticipo, quindi non era un paio di settimane fa. Ho chiesto quali sono le cose iOS che i nostri lettori vorrebbero vedere nel prossimo aggiornamento iOS perché a questo punto sappiamo quasi cosa fa iOS 12, ecco cosa fanno i miei nuovi dispositivi. Sono deluso. Volevo queste altre cose.

Sarah Kingsbury: ho avuto una risposta travolgente. Ognuno ha chiaramente come davvero ha alcune caratteristiche che vogliono.

David Averbach: davvero appassionato.

Sarah Kingsbury: Erano davvero delle buone idee. Non avevo pensato a tutti loro. Molti di loro erano abbastanza ovvi, ma molti di loro erano come, “Sì, dovremmo averlo,” e questo non mi era mai venuto in mente. Volevo davvero condividerli perché pensavo che fossero fantastici. Uno che ho visto ha molte opzioni per organizzare le tue foto.

Donna Cleveland: Sì, è una buona idea.

Sarah Kingsbury: piace essere in grado di etichettare le tue foto. Essere in grado di … Sì, solo più opzioni per come sono organizzati i tuoi album. Alla gente non piace avere tutte le loro foto in tutte le foto. Vogliono essere in grado di eliminare un brano dalla tua libreria musicale, ma rimane nelle tue playlist. Questo genere di cose. Vogliono molto più flessibile

Donna Cleveland: come più personalizzazione, sì.

Sarah Kingsbury: Giusto, il che ha molto senso. Intendo come un tipo di lavoro sugli album, ma è piuttosto un dolore. Sarebbe davvero bello essere in grado di … E di cartelle simili all’interno degli album, sai? Ci sono molte cose che la gente vuole per l’organizzazione delle proprie foto di me.

Donna Cleveland: l’etichettatura era qualcosa che ho visto. Le persone volevano poter anche etichettare le loro foto.

Sarah Kingsbury: Giusto. Si. Sarebbe bello poter nominare le tue foto, vero?

Donna Cleveland: Sì.

David Averbach: Posso dirti qualcosa che voglio con le foto?

Sarah Kingsbury: Sì.

David Averbach: voglio la possibilità di avere foto live in iCloud, ma non vivere nel tuo telefono.

Donna Cleveland: Questa è una cosa che volevo da quando Apple ha lanciato la libreria di foto di iCloud.

David Averbach: Google ha questo, quindi non so perché Apple non può. Al momento, se elimini una foto dal tuo telefono, questa viene eliminata su tutti i tuoi dispositivi.

Donna Cleveland: non c’è più

David Averbach: È andato per sempre, ma abbiamo un archivio molto limitato sui nostri telefoni. Ora, Apple cerca di risolvere questo problema ottimizzandolo, il che è fantastico, ma mi piacerebbe poter avere una sorta di tutte le mie foto di tutti i tempi che vivono nel cloud e ho solo accesso ad alcune di esse sul mio telefono e gestiscilo

Donna Cleveland: Sì, lo so. Questa è una cosa che si adatta davvero a Google Foto perché ti consente di … Puoi caricare un po ‘di foto sul cloud di Google e poi eliminarle dal tuo dispositivo, il che è molto utile per problemi di archiviazione e tutto il resto.

Sarah Kingsbury: È così bello che le altre persone della tua vita con cui potresti voler condividere le foto non abbiano un iPhone.

Donna Cleveland: Sì.

Sarah Kingsbury: Voglio dire che puoi davvero condividere come una sorta di collegamento all’album condiviso iCloud con persone che non hanno l’iPhone, ma in realtà non funziona così bene.

Donna Cleveland: Non è fantastico, non penso. Un’altra foto correlata. Ho pensato che fosse una buona idea. Mi piacerebbe vedere un’icona di ricerca nella sezione tutte le foto dall’app messaggi. Quando vuoi aggiungere foto ai tuoi messaggi-

David Averbach: Oh, è bello.

Donna Cleveland: … se hanno aggiunto la sezione di ricerca proprio lì nell’app dei messaggi in modo da poter trovare rapidamente ciò che stai cercando, invece di come è ora, è davvero semplice aggiungere le foto scattate più di recente.

Sarah Kingsbury: O se è in un album. Non so voi ragazzi, ma metto solo le foto in album per scopi molto specifici.

Donna Cleveland: Sì, anche a me. Io non uso album probabilmente il più possibile.

David Averbach: Ooh, ne ho uno veramente buono che voglio.

Donna Cleveland: Ooh, eccolo qui.

David Averbach: The Pixel, the –

Donna Cleveland: Google Pixel.

David Averbach: … Google Pixel, è uscito con questa funzione di cui le persone sono entusiaste ed è in modalità luce scarsa sulla propria fotocamera che, a quanto pare, migliora davvero la qualità delle foto in condizioni di scarsa illuminazione.

Donna Cleveland: Sarebbe fantastico.

David Averbach: Google è decisamente molto più avanti di Apple nel campo della fotografia computazionale. Fondamentalmente come funziona è il … Non è che Google abbia una fotocamera migliore di Apple. È che Google, una volta scattata la foto, ha una IA migliore che scatta una foto in condizioni di scarsa luminosità e la ottimizza per farla sembrare buona. Questo è qualcosa che trovo che la fotografia in bassa luce di Apple sia piuttosto negativa.

Donna Cleveland: Lo è. È.

David Averbach: è veramente pixelato e veramente di bassa qualità e poi accendi il flash. So che hanno lavorato al flash e l’hanno migliorato, ma la fotografia flash non sembra mai buona. Voglio davvero che escano con una funzionalità paragonabile a Google in questo senso.

Sarah Kingsbury: Una cosa che pensavo fosse davvero una buona idea è che sembra essere un problema abbastanza comune che le persone semplicemente perdano le loro app. Voglio dire che ne hai così tanti e se sono in cartelle e hai tutte quelle home page. In realtà, se le tue pagine iniziali sono piene, puoi avere app sul telefono che non verranno visualizzate su nessuna delle tue schermate Home, ma sono sul tuo telefono.

David Averbach: il che è davvero fastidioso.

Sarah Kingsbury: le persone vogliono sempre sapere come trovo le app.

Donna Cleveland: Sì. È così comune.

Sarah Kingsbury: puoi andare alla vista odierna, dalla prima schermata iniziale che scorri verso destra e puoi cercare lì oppure puoi semplicemente scorrere verso il basso dalla parte centrale della schermata iniziale e verrà visualizzato un campo di ricerca. Qualcuno che scriveva era come “Non dovrebbero mostrare solo l’icona dell’app, dovrebbero mostrarti il ​​percorso, dovrebbero mostrarti dov’è. Come quale cartella e quale schermata iniziale? dove si trova sul tuo telefono, non solo ti permette di toccarlo e andare lì, che è … Sì, dovresti.

Sarah Kingsbury: in relazione a questo, uno dei modi in cui puoi trovare un’app, specialmente se stai cercando di trovarlo ed eliminarlo o altro, è possibile accedere al tuo dispositivo di archiviazione iPhone nell’app delle impostazioni, penso che sia in generale e avrai un elenco di tutte le app sul tuo telefono, ma sono ordinate in base allo spazio di archiviazione che stanno occupando. Sarebbe bello poter almeno filtrare in modi diversi. Come in ordine alfabetico o per data, in modo da poter trovare un’app specifica perché altrimenti devi scorrere tutti loro. Se hai ancora più di 20 app, questo è davvero un peso se stai cercando di trovare un’app. Sì, ho pensato che fosse una grande idea.

Donna Cleveland: Sì, lo penso anch’io.

David Averbach: Mi piacerebbe anche vedere più robuste capacità di ricerca perché quello che devi cercare per l’app è che devi cercare il nome dell’app, ma a volte non è così intuitivo o non riesci a ricordarlo.

Donna Cleveland: lo so, si.

David Averbach: ho un’applicazione per i rapporti sui consumatori che mi piace, ma il nome dell’app è CR e non lo ricordo mai. Quando cerco i rapporti dei consumatori, non viene fuori. In realtà ho appena avuto questo mentre mi preparavo per il podcast perché volevo richiamare il mio Google Doc e pensavo che fosse Fogli Google o Google Pages, ma poi mi sono ricordato che era Doc. Non sono riuscito a trovarlo cercando Google, ma in questo caso Google è il nome dello sviluppatore. Dovresti essere in grado di cercare il nome dello sviluppatore. Dovresti avere parole chiave correlate da poter estrarre. Simile a quando esegui una ricerca su Google, non è che devi trovarlo esattamente nel modo giusto per trovarlo. Sai cosa intendo?

Donna Cleveland: Sì, sono completamente d’accordo. Un altro lettore ha scritto che volevano funzionalità più potenti per l’iPad Pro. Dicono: “Credo che PadOS sia ciò che viene bandito: l’hardware è fantastico, ma sprecato con il sistema operativo dell’iPhone”. Ho pensato che questo si adatta bene a una conversazione che avevamo sul fatto se dovessi comprare l’iPad Pro o no. Mi piace molto il fatto che iOS sia piuttosto limitante per quello che è diventato un dispositivo davvero potente che potrebbe … Come potrebbe alimentare molto di ciò che vorresti fare su un dispositivo desktop, ma non ha quelle capacità. Sarebbe interessante se Apple avesse creato un sistema operativo separato per l’iPad.

Donna Cleveland: Voglio dire che ora hanno solo alcune funzionalità dell’iPad. Non lo so, ma sono d’accordo. Questa è un’area che Apple potrebbe rafforzare.

David Averbach: Intendo questo legame, inserirò il mio articolo, l’articolo che ho scritto per l’ultimo numero della rivista. È online adesso? Possiamo collegarci ad esso?

Donna Cleveland: Oh, sì. Credo di si.

David Averbach: Ok. Ci collegheremo ad esso se andate su iphonelife.com/podcast, ma fondamentalmente faccio lo stesso argomento che questa persona sta discutendo, ovvero che Apple promuove l’iPad come un computer sostitutivo, ma iOS è troppo limitante per fare è un sostituto del computer. Quello che fa Microsoft, e odio parlare di Microsoft come un esempio di fare cose buone, ma hanno un sistema operativo. Sul tuo tablet se hai un Microsoft … È Surface, giusto?

Sarah Kingsbury: Mm-hmm (affermativo).

David Averbach: se disponi di Microsoft Surface, puoi passare dal tipo di visualizzazione mobile, che è la loro versione di iOS con app e cose del genere, o l’intero Windows, che in questo caso sarebbe OSX, che è il Mac operativo sistema.

Sarah Kingsbury: OSX.

David Averbach: OSX. È OSX?

Sarah Kingsbury: Sì.

David Averbach: Oh, dico sempre OSX. Wow. Va bene.

Sarah Kingsbury: Sì, perché confondono tutto. Ho parlato di questo così tante volte. Non è possibile combinare i diversi tipi di numeri. Non è bello, Apple.

David Averbach: Sì, sono d’accordo chiaramente. Ma in ogni caso, Apple ha detto in modo molto acuto: “Non fonderemo i nostri sistemi operativi”. Penso che sia la decisione sbagliata. Penso che dovrebbero

Sarah Kingsbury: Non penso che ci penseranno comunque.

Donna Cleveland: lo so.

Sarah Kingsbury: Erano molto simili a, “Gli iPad sono molto diversi dai computer.” Questo non era il caso con l’ultimo annuncio dell’iPad. Erano molto simili a “Getti il ​​tuo computer, abbiamo un iPad per te”.

David Averbach: Sì, il che è stupido perché non hanno un computer. Hanno un iPad.

Sarah Kingsbury: Sì.

David Averbach: ho un prodotto che spero di ottenere. Sei pronto per questo?

Donna Cleveland: certo.

David Averbach: Adoro il mio HomePod, ma è molto costoso come mi sono già lamentato. Amazon ha come Echo Dots e voglio davvero una versione HomePod di questo.

Donna Cleveland: Sarebbe fantastico.

David Averbach: mi sono davvero abituato a parlare con il mio HomePod e ho reso la mia casa una casa molto elegante. Voglio essere capace di mettere come … Non voglio spendere 350 dollari per ogni stanza della mia casa.

Donna Cleveland: come diceva Sarah, è come se non fosse pratico. La maggior parte delle persone non può permettersi di comprare un sacco di HomePods.

David Averbach: Sì. Ne abbiamo parlato al nostro Podcast CES, dove Apple è molto indietro rispetto ad Amazon su questo fronte perché Amazon non ha solo Amazon Echo Dots, ma ha anche aperto la piattaforma Amazon, la piattaforma Alexa, per altri sviluppatori. Ora hai gli interruttori della luce che hanno integrato Alexa. Hai degli orologi con Alexa integrato. È davvero facile riempire la tua casa di cose compatibili con Alexa e costruire una casa intelligente attorno ad Alexa in un modo che non è facile da fare in questo momento se vuoi fare un giro su HomeKit, su Siri e iOS. Apple ha davvero bisogno di andare avanti perché penso che HomeKit sia molto più bello del sistema di Alexa.

David Averbach: Ovviamente sono molto incentrato su iPhone e iOS, ma Apple non mi sta facendo alcun favore.

Donna Cleveland: ne ho un’altra.

David Averbach: vai avanti.

Donna Cleveland: Ho pensato che fosse davvero buona, la modalità oscura per il tuo iPhone e iPad perché Mojave, l’ultimo macOS, ha la modalità oscura e mi è piaciuto molto. Penso che sia più rilassante e piacevole. Penso che sarebbe bello. In questo momento puoi fare come invertire i colori sullo schermo, che odio. Non so perché dovresti farlo.

Sarah Kingsbury: Voglio dire che dovrebbe essere un po ‘come la modalità notturna.

Donna Cleveland: Sì, ma penso che se facessero una cosa simile a quello che hanno su Mojave, sarebbe davvero carino.

Sarah Kingsbury: Sarebbe bello.

David Averbach: Devo dire che non ho usato molto la modalità oscura sul mio computer.

Donna Cleveland: Davvero?

David Averbach: In qualche modo non mi piace tanto, ma il tempo in cui l’ho usato è stato quando ero in una conferenza. Ero lì a prendere appunti e mi sentivo come se non lo fossi … Mi sentivo un po ‘… Avevo un po’ più di privacy, un po ‘meno invadente e ho salvato la batteria per fare la modalità oscura. Mi sento come su un iPhone, in realtà probabilmente sarei più propenso a usarlo per queste ragioni perché sei fuori e molto. Dì che sei come … Voglio dire, non penso che tu voglia usarlo in una sala cinematografica, anche se hai la modalità scura accesa.

Donna Cleveland: la gente ti odierà ancora. Sarai comunque quella persona.

David Averbach: Ma penso che ci siano un sacco di volte in cui vuoi essere, A, più discreto, come più privacy, e B, meno invadente di chi ti circonda dove la modalità oscura su un telefono sembra essere davvero utile.

Donna Cleveland: Alcune delle mie app di terze parti hanno la modalità oscura, come Day One ha la modalità oscura e solo … Sul tuo telefono, rileva quando è notte e passa a quella.

David Averbach: È carino.

Donna Cleveland: Sarebbe davvero bello avere per le app integrate di Apple.

Sarah Kingsbury: Penso, lo sai, perché anche se tutti … Tutti gli esperti del sonno che ci pontificano sono come se non avessi i tuoi dispositivi a letto. Come realisticamente tutti hanno il loro dispositivo a letto.

Donna Cleveland: lo so.

Sarah Kingsbury: Ma se condividi il tuo letto con qualcuno, può essere davvero sconsiderato avere questo come-

Donna Cleveland: Totalmente.

Sarah Kingsbury: … lo schermo illumina la stanza. Se potessi avere una modalità scura sul tuo telefono, ciò renderebbe probabilmente la tua intera relazione migliore.

Donna Cleveland: Sì.

David Averbach: ne ho uno piccolo, ma lo chiedo da anni. So che abbiamo ricevuto email in passato, avendo la funzione Non disturbare la possibilità di personalizzarlo di giorno in giorno. Perché nei fine settimana voglio che la funzione Non disturbare si accenda o spenga in momenti diversi e durante la settimana. Il fatto che io abbia un setting per l’intera settimana sembra così sciocco. È come se fossero dispositivi così potenti. Potresti davvero non costruirlo?

Donna Cleveland: lo so. Apple ha aggiunto alcune impostazioni extra di Non disturbare con iOS 12, ma non sono andato così lontano.

David Averbach: In realtà mi ha fatto arrabbiare che chiaramente ci avevano pensato, ma semplicemente non ci pensavo più di tanto.

Donna Cleveland: hanno aggiunto alcune cose con Control Center. Ora puoi fare un po ‘di location, come accendere Do Not Disturb fino a quando non esco da questa posizione, roba del genere, ma direi un po’ limitata. Ciò che è stato interessante nella lettura di molte di queste richieste dei lettori è che molte di esse sono in qualche modo piccole, ma farebbero la differenza per le persone. Come qualcuno come “Fai squillare il telefono più forte”. Puoi alzare la suoneria più in alto, ma credo che quello che stanno dicendo sia che vogliono che il cappello sia più alto. Le altre persone dicono …

Sarah Kingsbury: hai visto quello relativo alla suoneria di cui vogliono un?

David Averbach: stavo per dirlo.

Sarah Kingsbury: … icona che indica se la tua suoneria è accesa o spenta, il che ha molto senso.

Donna Cleveland: Sì. In realtà è quello che stavo per dire, perché tengo molto silenzioso il mio telefono, ma è difficile tenerne traccia. Puoi vedere come la piccola tacca rossa sul lato del telefono che mostra che hai silenzioso, ma è un po ‘difficile da vedere. Sarebbe bello se lo impostassi sul tuo schermo.

Sarah Kingsbury: L’unica volta che lo guardo è quando il mio telefono inizia a squillare e io dico “Perché sta facendo quel rumore? Devo averlo spento accidentalmente,” perché sì, è sempre un dolore andare avanti e indietro che ho appena abbandonato e il mio telefono non mi parla più. È solo tranquillo.

David Averbach: Totally.

Donna Cleveland: Giusto.

David Averbach: sto solo scansionando per vedere se ce ne sono altri qui.

Donna Cleveland: C’è una, più destinazioni in Maps. Come essere in grado di impostare più luoghi che si desidera interrompere. Sembra una cosa così ovvia.

Sarah Kingsbury: con distanza e tempo simile per ciascuno.

Donna Cleveland: Sì. Quello era Lorie Oliver. Grande idea.

David Averbach: Google ha questo ed è come se tengo Google Maps sul mio telefono per quella ragione esatta. Quando ho bisogno di fare più fermate, passerò a Google. Un’altra cosa, e Google e iPhone si scontrano con questo, so che hanno un po ‘di funzionalità intorno, ma non ho visto nessuno di loro farlo bene, che è alla ricerca di cose lungo un percorso. Se sei in viaggio e vuoi dire di trovare una stazione di servizio, non vuoi che la stazione di servizio più vicina sia quella in cui ti trovi attualmente, il che forse è lontano dalla tua rotta. Vuoi una stazione di benzina forse a due ore di distanza, ma è sulla tua strada. So che hanno alcune funzionalità per questo, ma non ho mai trovato che sia molto facile da usare o funzioni particolarmente bene.

Sarah Kingsbury: Sì, perché non voglio necessariamente farlo mentre sto guidando. Sai cosa intendo? Probabilmente vorrei capire dove mi fermerò mentre mi fermo. Solo perché se sei da solo in macchina, è un po ‘come guardare il tuo telefono e cercare tra diversi ristoranti o distributori di benzina quando dovresti davvero guardare la strada.

David Averbach: Totally. Ooh, ne ho uno bello.

Donna Cleveland: Sentiamo.

David Averbach: non so perché questi sono tutti mordi in testa in questo momento. Mi piacerebbe avere la possibilità di trasferire dati via wireless, come via G. Voglio dire, suppongo che con CarPlay, il nuovo CarPlay, puoi farlo via Bluetooth, ma essere in grado di collegare il tuo telefono e caricare e trasferire dati sarebbe davvero bello

Donna Cleveland: Sarebbe fantastico.

David Averbach: Sì.

Sarah Kingsbury: Sarebbe fantastico.

Donna Cleveland: Un paio di altri che erano fantastici era migliore durata della batteria. Penso che sia uno che è universale.

David Averbach: tutti lo vogliono.

Donna Cleveland: Se Apple ci può dare ogni volta miglioramenti, sarebbe fantastico. Eliminazione di tutte le e-mail contemporaneamente.

Sarah Kingsbury: è proprio come un’infinita …

Donna Cleveland: tutti lo vogliono.

Sarah Kingsbury: Beh, ea volte per un po ‘c’è stato un bug in cui potresti almeno eliminare qualche centinaio alla volta e poi Apple lo aggiornerà e correggerà il bug e poi non funzionerà. Quindi troveremo una nuova soluzione, un altro approccio al bug, ma non so perché non ci danno solo questo. Le persone vogliono semplicemente cancellare tutte le loro e-mail.

Donna Cleveland: Sì. 5G qualcuno ha scritto in.

David Averbach: Sì. Beh, 5G, voglio dire, mi sento come se venissero i 5G, ma …

Donna Cleveland: Questo non è necessariamente sempre correlato a una versione iOS.

David Averbach: Sì. È più come se Apple tendesse ad essere un po ‘in ritardo nel portare queste cose fuori e aspettare che i vettori abbiano infrastrutture, che io tendo a sostenere perché è come se a chi importa se hai 5G sul tuo telefono se c’è una torre nella tua zona questo ce l’ha e di solito non ci si avvicina ad una cosa del genere. Lo capisco. Ho una richiesta davvero appassionata per Apple per la posta elettronica. Migliore funzionalità di ricerca per e-mail. È così brutto.

Donna Cleveland: lo so.

Sarah Kingsbury: Lo è.

Donna Cleveland: Questo è un buon punto.

David Averbach: Mac mail sul mio computer-

Donna Cleveland: un buon punto.

David Averbach: … la funzionalità di ricerca è eccezionale. Chiaramente sanno come farlo, ma come cercherò qualcosa e tirerà su alcune e-mail dal 2011, ma non recupererò l’e-mail che ho ricevuto ieri con la stessa frase esatta. Mi fa impazzire.

Sarah Kingsbury: ogni volta che ordini online, ricevi la conferma d’ordine. La tua cosa è stata spedita. Come tutte queste cose. Non necessariamente … scriverò semplicemente il nome della società da cui ho ordinato, solitamente Amazon, e sarà solo come … Non si fermerà come ogni email relativa ad Amazon. Sarà solo come, “Ecco alcune e-mail Amazon casuali che tre anni fa ti chiedevano di valutare un prodotto.” È come no, voglio solo … Poi se lo metti come un ordine o una spedizione, sarà come, “Non so nemmeno di cosa stai parlando.”

David Averbach: Sì. È così brutto. È imbarazzante.

Donna Cleveland: è davvero frustrante.

Sarah Kingsbury: Sono arrivato al punto in cui almeno con Amazon perché ho un account, non faccio sempre account con ogni posto che ordino, di solito a questo punto vado su Amazon e guardo sotto il mio account per i miei ordini e poi mi piace seguire le cose.

David Averbach: ho l’app Gmail e funziona alla grande. Questi sono problemi risolti che altre aziende hanno risolto.

Donna Cleveland: Sì. Apple, mettilo insieme. Che si chiude. Abbiamo incluso molte delle nostre richieste per iOS 13. Grazie mille ai nostri lettori. Alcuni di voi potrebbero aver presentato alcuni di questi per averci dato idee perché molti di questi, sono quelli che voglio, ma è difficile ricordare sempre tutte le piccole lamentele nel tempo che avete con il vostro sistema operativo. Se ne hai qualcuno … Oh, mi dispiace, Sarah.

Sarah Kingsbury: Beh, voglio solo dire grazie mille per aver risposto alla mia domanda. Non riesco a rispondere a tutte le email che ricevo dai messaggi dell’editor, ma sai, ne ho letto il maggior numero possibile. Mi piace davvero sentire dai nostri lettori. Mi piace davvero sapere come posso fare un ottimo lavoro con il prossimo consiglio o qualsiasi altra cosa per voi ragazzi.

Donna Cleveland: Totalmente.

David Averbach: Vorrei raddoppiare questo perché so che molti di voi forse stanno ascoltando questo episodio, ma o non hanno visto l’e-mail o non hanno risposto, quindi facciamo che anche la nostra domanda della settimana di cosa ci è mancato? Quali caratteristiche di iOS 13 sei eccitato? Ne parleremo al nostro prossimo episodio. Inviaci una mail a podcast@iphonelife.com e facci sapere.

Donna Cleveland: Va bene. Questo è tutto ciò che abbiamo tempo per oggi. Se rimani fedele alla versione estesa del podcast, se sei un addetto ai lavori, ci addentreremo in alcune delle nostre lamentele e impareremo questa settimana. Ma per il resto di voi, ci saluteremo e vedremo la prossima puntata. Ciao.

Sarah Kingsbury: Grazie per l’ascolto.

David Averbach: Grazie a tutti.