HomeEvento AppleMacOS Big Sur offre elementi di iOS e privacy di livello successivo

MacOS Big Sur offre elementi di iOS e privacy di livello successivo

Uno dei più grandi annunci che Apple ha fatto al keynote di oggi del WWDC è stato il suo nuovo macOS, che ha ambiziosamente chiamato Big Sur. Anche se al momento non è chiaro se la versione si chiamerà macOS 10.16 o 11, il nome Big Sur incapsula l’obiettivo di Apple per il sistema operativo, che deve essere “completamente nuovo ma immediatamente familiare”. Quasi ogni aspetto del design è nuovo per macOS ma preso in prestito da iOS, dalle icone e dai simboli delle app, a una nuova suite di suoni. L’obiettivo è aggiungere coerenza tra i dispositivi Apple. Pulsanti mobili, un nuovo design della barra laterale e una barra degli strumenti efficiente in termini di spazio sono tutte caratteristiche entusiasmanti di questa riprogettazione finalizzata a facilitare l’accesso a ciò di cui hai bisogno. Probabilmente la caratteristica più interessante di Big Sur è il nuovo Rapporto sulla privacy in Safari, che ti dà un’occhiata a quali siti utilizzano (e condividono) i tuoi dati, oltre a tenere d’occhio su quali delle tue password potrebbero essere state compromesse. In un’epoca in cui i dati possono diffondersi come un incendio, questi aggiornamenti non sono solo rassicuranti, ma necessari.

Correlati: Quali caratteristiche del WWDC ti entusiasmano di più?

Disponibilità e compatibilità

La versione di spedizione di macOS Big Sur sarà disponibile come aggiornamento a partire da questo autunno, mentre la versione beta pubblica di macOS sarà disponibile a luglio.

La nuova versione di macOS sarà compatibile con:

  • MacBook, 2015 o successivo
  • MacBook Air, 2013 o successivo
  • MacBook Pro, fine 2013 o successive
  • Mac Mini, 2014 o successivo
  • iMac, 2014 o versioni successive
  • Tutti i modelli di iMac Pro, 2017 o successivi
  • Mac Pro, 2013 o successivo

Funzionalità di macOS Big Sur

Diamo un’occhiata più da vicino a ciò che questo ragazzaccio ha da offrire:

Design intuitivo: barra dei menu personalizzabile, Control Center, nuove icone delle app

Oltre a cambiare tutte le icone e i simboli per adattarli a iOS, le interessanti funzionalità di questa riprogettazione includono pulsanti e controlli che appaiono quando ne hai bisogno e scompaiono quando non lo fai. La barra dei menu è personalizzabile, rendendo più semplice l’accesso alle app più utilizzate senza dover ordinare tutti gli extra che non si aprono mai. Ogni app ha il proprio colore del tema e questi colori vengono visualizzati nella barra di selezione. Anche il centro di notifica viene aggiornato, raggruppando le notifiche pertinenti e offrendo widget aggiornati che saranno personalizzabili.

Arricchire le tue app preferite: nuove barre laterali, memojis, aggiornamenti di Safari

Big Sur offre alcuni entusiasmanti aggiornamenti alle app più utilizzate che macOS ha da offrire, dal design alle nuove funzionalità divertenti.

Fotografie

In un design completamente rinnovato dell’app Foto, ora puoi navigare tra le tue foto usando una barra laterale. Abbiamo anche ascoltato grandi promesse per transizioni fluide, che siamo entusiasti di vedere, nonostante non sia chiaro cosa significhi esattamente.

messaggi

Vedremo una varietà di nuovi strumenti per migliorare l’esperienza di messaggistica sul Mac, che rispecchierà da vicino Messaggi per iOS. Come su iPhone, sarai in grado di bloccare le tue conversazioni più importanti in alto, cercare utilizzando una ricerca visiva migliorata e aggiungere contenuti multimediali con un selettore di foto. Ora puoi anche creare e personalizzare un Memoji sul tuo Mac, aggiungendo modi divertenti per esprimerti e connetterti con i tuoi amici e i tuoi cari.

Mappe 

Maps offre un design completamente nuovo con dettagli che facilitano la navigazione in qualsiasi posizione. Per la prima volta su Mac, puoi creare posizioni preferite e creare le tue guide. La funzione Mappe interne ti consentirà di fare cose come controllare l’esatta posizione del tuo cancello in aeroporto, completamente con una funzione di ricerca. Sarai anche in grado di vedere i progressi degli amici che ti hanno dato un ETA. Questo aggiornamento è entusiasmante, ma poiché Maps non è mai stata un’area in cui Apple è stata in grado di competere fortemente con Google, resta da vedere se questo decollerà nel modo in cui Apple immagina.

Safari

Safari ha molti interessanti aggiornamenti di design, tra cui una pagina iniziale personalizzabile, schede ridisegnate e funzionalità di traduzione. L’App Store ora avrà una sezione specifica per le estensioni di Safari, con chiare informazioni su ciò a cui ognuno avrà accesso e la possibilità di personalizzarlo.

Rapporto sulla privacy

Il nuovo rapporto sulla privacy di Safari ha catturato la mia attenzione molto più di qualsiasi altra funzione. Il rapporto offrirà visibilità su come i siti monitorano gli utenti e ti informerà su quali tracker conosciuti sei protetto. Monitorerà anche le tue password e ti informerà se ne è stata compromessa una violazione dei dati, dandoti la possibilità di cambiarli quasi istantaneamente una volta che qualcun altro li ha scoperti. Puoi anche controllare l’accesso dei tuoi plug-in, limitandoli a determinati siti o scadenze. 

Mac Catalyst

Mac Catalys, una funzione introdotta l’anno scorso che aiuta gli sviluppatori di iPad a portare le loro app sul Mac, farà sì che tutte le loro app assumano automaticamente il nuovo aspetto di Big Sur. Offre inoltre agli sviluppatori nuovi livelli di controllo sulle loro app, come l’offerta di Family Sharing e la possibilità di portare su Safari estensioni create per altri browser.

Big Sur significherà grandi cambiamenti?

Tutto sommato, questi sono sviluppi entusiasmanti, se non del tutto rivoluzionari, con la caratteristica più forte sicuramente il Rapporto sulla privacy. Sono molto curioso di vedere come gli utenti accederanno alla funzione Mappe alla luce della forte concorrenza di Google Maps. Prevedo che Memoji sia uno degli aggiornamenti più calorosamente ricevuti, in quanto c’è poco di cui lamentarsi con l’opzione di progettare un piccolo cartone animato di te, soprattutto con le ampie opzioni che Apple ha da offrire.