HomeEvento AppleTutto ciò che Apple ha annunciato al Keynote del WWDC 2020

Tutto ciò che Apple ha annunciato al Keynote del WWDC 2020

Apple ha coperto molto terreno oggi nel suo frenetico keynote virtuale WWDC 2020, annunciando tutte le nuove funzionalità in arrivo su macOS Big Sur, iOS 14, iPadOS 14, tvOS 14 e watchOS 7 insieme a piani per passare da processori Intel ad Apple silicio per Mac. Quando si trattava di aggiornamenti software, un’esperienza utente unificata sembrava essere il tema del giorno, con il Mac che otteneva una barra dei menu personalizzabile con un centro di controllo e icone di app che corrispondono a quelle su iPhone e iPad e che l’iPad ha barre laterali simili a quelli su Mac, tra gli altri miglioramenti. Ulteriori punti salienti includono una riprogettazione della schermata Home per iPhone, il riconoscimento della scrittura a mano per Apple Pencil e iPad, il monitoraggio del sonno per Apple Watch, nuove funzionalità per la privacy, AirPods con audio surround e altro. Abbiamo tutti i dettagli di seguito.

iOS 14: miglioramenti dei messaggi di gruppo, migliore gestione della schermata iniziale

  • Disponibilità: La versione di spedizione di iOS 14 verrà rilasciata in autunno. Una versione beta di iOS 14 sarà disponibile al pubblico a luglio
  • Compatibilità: iOS 14 funzionerà con iPhone 6s e versioni successive.

Il tema del lancio di iOS 14 è stato un miglioramento generale dell’organizzazione e della funzionalità, che si combinava per rendere l’esperienza iPhone “più bella e ricca di dati”. Alcune delle più interessanti funzionalità di iOS 14 includono nuovi modi per organizzare e personalizzare la schermata Home dell’iPhone con una libreria di app che organizzerà le tue app per te, widget più intelligenti e utili che arriveranno nella schermata Home e la possibilità di campionare app con App Clips. I messaggi hanno anche ottenuto alcuni aggiornamenti interessanti, tra cui la possibilità di bloccare le conversazioni e taggare i singoli membri nei messaggi di gruppo e Memojis aggiornato. Altre funzionalità includono un maggiore controllo su come e quando le app tengono traccia delle informazioni personali, notifiche di chiamata meno invadenti e multitasking Picture-in-Picture. Leggi la nostra panoramica completa sull’annuncio di iOS 14 per tutti i dettagli su cosa puoi aspettarti quando aggiorni il tuo iPhone a iOS 14.

 

iPadOS 14: barre laterali ridisegnate, matita Apple 

  • Disponibilità: iPadOS 14 sarà rilasciato in autunno. Una versione beta di iPadOS 14 sarà disponibile al pubblico a luglio.
  • Compatibilità: iPadOS 14 funzionerà con iPad Air 2 e versioni successive, tutti i modelli di iPad Pro, iPad di quinta generazione e successive e iPad mini 4 e versioni successive.

Oltre a includere tutte le nuove funzionalità di iOS 14, iPadOS 14 ha alcuni miglioramenti ottimizzati per gli immobili a schermo più grande del tablet. Apple ha migliorato molti dei suoi layout di app proprietari, inclusa una nuova barra laterale per facilitare la navigazione. Le interazioni di Siri e gli annunci di chiamata non occupano più l’intero schermo. E la barra di ricerca si comporta in modo più simile a Spotlight in MacOS. Con oltre 1 milione di applicazioni progettate esclusivamente per iPad ora disponibili su App Store, Apple si aspetta che questo numero cresca rapidamente man mano che iPadOS continua a diventare sempre più simile a macOS. Consulta il nostro articolo approfondito su iPadOs 14 per tutti i dettagli.

 

watchOS 7: monitoraggio del sonno, volti personalizzabili, rilevamento del lavaggio delle mani

  • Disponibilità: watchOS 7 uscirà in autunno. Una versione beta di watchOS 7 sarà disponibile a luglio. Questa è la prima volta che Apple mette a disposizione del pubblico una versione beta del software Apple Watch.
  • Compatibilità: watchOS 7 funziona su Apple Watch Series 3 e versioni successive se associato a iPhone 6s e versioni successive.

Le principali novità di watchOS 7 includono il monitoraggio del sonno (finalmente) fornito con una funzione chiamata Wind Down pensata per aiutarti a sviluppare una sana routine della buonanotte. Gli utenti di Apple Watch possono anche apprezzare il nuovo monitoraggio del lavaggio delle mani, che rileva automaticamente quando ti lavi le mani e avvia un timer di 20 secondi. Altre nuove funzionalità includono nuovi quadranti potenzialmente infiniti grazie alla possibilità di personalizzare e condividere quadranti, nuove categorie di allenamento, un’app per l’udito migliorata e un nuovo nome per l’app Attività. Leggi la panoramica completa di watchOS 7 per saperne di più.

macOS Big Sur: elementi di design iOS e un dock personalizzabile

  • Disponibilità: La versione di spedizione di macOS Big Sur sarà disponibile come aggiornamento a partire da questo autunno, mentre la versione beta pubblica di macOS sarà disponibile a luglio.
  • Compatibilità: La nuova versione di macOS sarà compatibile con MacBook 2015 o versione successiva, MacBook Air 2013 o versione successiva, MacBook Pro fine 2013 o versione successiva, Mac Mini 2014 o versione successiva, iMac 2014 o versione successiva, tutti i modelli di iMac Pro 2017 o versione successiva, Mac Pro 2013 o più tardi.

Uno dei più grandi annunci che Apple ha fatto al keynote di oggi del WWDC è stato il suo nuovo macOS, che ha ambiziosamente chiamato Big Sur. Anche se al momento non è chiaro se la versione si chiamerà macOS 10.16 o 11, il nome Big Sur incapsula l’obiettivo di Apple per il sistema operativo, che deve essere “completamente nuovo ma immediatamente familiare”. Quasi ogni aspetto del design è nuovo per macOS ma preso in prestito da iOS, dalle icone e dai simboli delle app, a una nuova suite di suoni. L’obiettivo è aggiungere coerenza tra i dispositivi Apple. Pulsanti mobili, un nuovo design della barra laterale e una barra degli strumenti efficiente in termini di spazio sono tutte caratteristiche entusiasmanti di questa riprogettazione finalizzata a facilitare l’accesso a ciò di cui hai bisogno. Probabilmente la caratteristica più interessante di Big Sur è il nuovo Rapporto sulla privacy in Safari, che ti dà un’occhiata a quali siti utilizzano (e condividono) i tuoi dati, oltre a tenere d’occhio su quali delle tue password potrebbero essere state compromesse. In un’epoca in cui i dati possono diffondersi come un incendio, questi aggiornamenti non sono solo rassicuranti, ma necessari. Scopri tutti i dettagli sull’ultimo aggiornamento di macOS nel nostro riepilogo degli annunci di Big Sur.

 

Apple Silicon per Mac: Apple annuncia la sua transizione da Intel

Durante l’evento keynote del WWDC 2020, Apple ha annunciato che passerà ai propri processori al silicio basati su ARM nelle future versioni di computer Mac. Se non sei uno sviluppatore, questo annuncio potrebbe non avere molta gravità. I trenta minuti dedicati da Apple a questa parte dell’annuncio hanno fatto ben poco per spiegare perché gli utenti dovrebbero preoccuparsi della transizione, ma questo cambiamento storico cambierà il modo in cui il software Mac funzionerà per il prossimo futuro. Mentre il passaggio sarà graduale, Apple ha dichiarato che rilascerà i suoi primi Mac con silicio entro la fine dell’anno. Leggi l’articolo completo per scoprire cosa significherà per gli utenti Mac andare avanti. 

 

tvOS 14: Supporto multiutente per giochi, Picture-in-Picture, migliore integrazione di HomeKit

  • Disponibilità: tvOS 14 sarà disponibile in autunno.
  • Compatibilità: tvOS 14 funzionerà sulla quarta e quinta generazione di Apple TV

Oltre a offrire un supporto multiutente ampliato per i giochi nel Control Center e un supporto esteso per Xbox Elite 2 e Xbox Adaptive Controller, la novità più importante per tvOS 14 è stata l’inclusione della modalità Picture-in-Picture. In questo modo, i possessori di Apple TV possono guardare uno spettacolo mentre giocano o ricevere notifiche intelligenti sulla videocamera senza che il film venga interrotto. Si prevede che Apple TV + arriverà anche su smart TV Sony e Vizio entro la fine dell’estate.

 

HomeKit ottiene la compatibilità multipiattaforma

Oltre ad aggiungere l’illuminazione adattiva, che regola automaticamente l’illuminazione dinamica durante il giorno, e l’aggiunta di Zone di attività e riconoscimento facciale sicuro per le telecamere di sicurezza abilitate per HomeKit, l’unico altro importante annuncio di HomeKit fatto durante il keynote era l’intenzione di Apple di collaborare con altri servizi di automazione domestica fornitori (principalmente Amazon e Google) per lo sviluppo di uno standard interoperabile. In questo modo, i nuovi dispositivi di automazione domestica “funzionano” con HomeKit e, allo stesso modo, con altri protocolli di automazione domestica proprietari sviluppati da altre società.

AirPods: passaggio automatico tra dispositivi e suono surround

Non è stato annunciato alcun nuovo hardware, ma i proprietari di AirPod potranno finalmente passare automaticamente tra Mac, iPhone e iPad senza dover configurare manualmente le connessioni Bluetooth ogni volta. E per gli utenti di AirPod Pro, Apple rilascerà un aggiornamento che aggiungerà audio spaziale per mantenere il suono surround mentre si sposta la testa o il dispositivo in modo che le informazioni sulla posizione del suono siano più realistiche e precise. Apple sta usando l’accelerometro e il giroscopio integrati di AirPod Pro per confrontare le relazioni tra schermo e testa in modo che il suono rimanga sincronizzato, rendendo l’esperienza di ascolto audio molto più realistica.

Francamente, non ci sono state sorprese negli annunci di Apple oggi. Ciò che è stato più sorprendente sono state le cose che non sono state annunciate, come nessuna dimostrazione di Realtà Aumentata di alcun tipo, nessuna menzione di Apple Glasses o Xcode in esecuzione su iPad. Dato che il più grande annuncio di Apple del giorno è stato Apple Silicon, essenzialmente informa il pubblico che l’intenzione di Apple di fondere iOS e macOS è completa e che macOS è ora un contenitore per applicazioni iOS e iPadOS. Nel frattempo, aspettatevi l’annuncio dell’Apple Glass al WWDC 2021.

Questo articolo è stato scritto con l’aiuto di Mike Riley e dei membri del Team iOSApple