HomeEvento AppleVoci di iPhone 11 per il 2019: fotocamera a tre obiettivi, ricarica...

Voci di iPhone 11 per il 2019: fotocamera a tre obiettivi, ricarica wireless inversa, ma nessuna 5G

Fonte immagine: Pricebaba

L’XR aggiornato è impostato per aggiungere una seconda fotocamera, secondo Forbes. Sempre tramite Steve Hemmerstoffer, abbiamo un’anteprima dei rendering per l’XR aggiornato. La buona notizia è che quei rendering, con le immagini pubblicate per la prima volta da Pricebaba, includono una doppia fotocamera posteriore. L’aggiunta di una seconda fotocamera frontale significa che l’XR sarà in grado di scattare foto di soggetti diversi dagli umani solo in modalità Ritratto. Il rilevamento dei bordi potrebbe anche vedere un miglioramento, portando a foto più nitide attualmente disponibili solo su XS e XS Max.

Sembra non tutto

Apple sta catturando un sacco di critiche per il nuovo design. I rendering trapelati appaiono involontariamente retro, e non in senso positivo. Le fotocamere e il logo dell’iPhone sono prominenti in tutte e tre le versioni del nuovo iPhone, componendo l’orologio dai modelli slanciati e sottili degli ultimi anni all’estetica futuristica arrotondata del 2007. Secondo Bloomberg, i modelli OLED 6.1 e 5.8 “saranno mezzo millimetro più spesso e la smussatura sembra essere tornata su tutti e tre i nuovi iPhone. Mentre un terzo obiettivo della fotocamera avrebbe potuto valere la maggiore ingombro e le dimensioni ridotte dello schermo quando Apple prevedeva ancora di includere il sensore di mappatura laser 3D, ora quell’obiettivo extra sembra uno spiacevole promemoria che Apple ha tagliato i costi tagliando le funzionalità e aumentando i prezzi.

Annuncio pubblicitario

Il chip A13: un significativo aggiornamento dell’elaborazione

Si dice che tutti e tre i modelli di iPhone previsti includano un chip aggiornato, l’A13. Supponendo che Apple si attenga al produttore TSMC, probabilmente vedremo il chip 7 nanometri (7 nm) dell’anno scorso con una maggiore velocità di elaborazione. Mentre TSMC produceva un chip da 5 nm ad aprile di quest’anno, è improbabile che il chip abbia completato i test in tempo per settembre. Se le previsioni di Macworld sono corrette, allora possiamo aspettarci una maggiore efficienza energetica, il che significa un’elaborazione più rapida e un minore consumo di batteria.

5G non più lungo all’orizzonte

Lo scorso dicembre, Bloomberg ha riferito che il 5G che speravamo di vedere nel 2019 era stato respinto fino al 2020. Secondo 9to5Mac, tuttavia, la data di rilascio del 2020 potrebbe non avvenire prima del 2021 a causa di una disputa in corso tra Apple e un ex fornitore , Qualcomm. Nel 2016, Apple ha concluso la sua relazione permanente con Qualcomm in favore di Intel. Ora, Qualcomm è sulla buona strada per guidare la carica con i modem 5G, lasciando Intel nella polvere.

Nel marzo di quest’anno, Bloomberg ha riferito che Apple aveva trascinato Qualcomm in contenzioso con l’International Trade Commission. Apple ha accusato Qualcomm di creare un monopolio, anche mentre cercava di raggiungere un accordo con Qualcomm per un modem 5G. Prevedibilmente, questo approccio non è andato molto bene a Qualcomm. Per ora, dobbiamo supporre che, quando Apple include un modem 5G, quel modem sarà un modem Intel. Stando così le cose, Intel non prevede di entrare nella competizione 5G almeno fino al 2021.

Ricarica wireless inversa Ricarica ad alta velocità fuori dalla scatola

Per tutto il dramma che circonda il sensore della fotocamera Quantum Dot perduto e l’irraggiungibile modem Qualcomm 5G, quali sono le nuove funzionalità che Apple presenterà quest’anno? Mark Gurman di Bloomberg riferisce che una fonte interna ha confermato la funzione di ricarica wireless inversa. Questa funzione consentirebbe agli utenti di caricare AirPods e altri dispositivi compatibili posizionandoli sul retro dell’iPhone, trasformando i nuovi iPhone in mini power bank per i dispositivi wireless.

Annuncio pubblicitario

Mentre Apple è stata caricata di più e ha dato meno di recente, c’è un accessorio in bundle che anticipiamo che in passato sarebbe stato venduto separatamente. I nuovi iPhones avranno porte USB-C al posto delle porte lightning. Secondo il sito giapponese Mac Otakara, come tradotto da Mac Rumors, un adattatore USB-C da 18 W sarà incluso con i nuovi iPhones, il che significa velocità di ricarica più veloci senza sborsare per accessori aggiuntivi.

Data di rilascio prevista